Visualizzazione di 17-20 di 20 risultati

Calathea ZebrinaEsaurito

Calathea Zebrina

30.0055.00

La pianta di Calathea zebrina è una pianta d’appartamento originaria del Brasile, che appartiene alla famiglia delle Marantaceae. Produce bellissime foglie molto decorative, di colore verde smeraldo sopra, con venature e margini verde calce. In estate produce piccoli fiori di colore viola. Predilige zone semi-ombreggiate e teme le correnti d’aria, irrigare con regolarità. La Calathea ha una speciale caratteristica: le foglie si chiudono quando la quantità di luce diminuisce, la pianta ha quindi un ritmo diurno e notturno che le è valso il soprannome di “pianta vivente”. Alla fine degli anni ’80, la NASA effettuò una ricerca per comprendere quali fossero le piante maggiormente utili, al fine di rendere il più puro possibile l’ambiente interno alle stazioni spaziali. Secondo una lista compilata dall’ente spaziale americano, questa pianta risulta in grado di migliorare la qualità dell’aria che respiriamo e limitare l’inquinamento domestico.

  • Famiglia: Marantaceae
  • Provenienza: Brasile
  • Luce: moderata, non sole diretto
  • Temperatura ideale: 18 °C
  • Annaffiatura: mantenere il terreno umido, evitando i ristagni idrici, frequenti nebulizzazioni
  • Terreno: morbido e drenante, in vaso terriccio universale, sul fondo del vaso argilla espansa per favorire il drenaggio
  • Concimazione: 2 volte al mese somministrare del concime liquido per piante verdi
  • Riproduzione: divisione dei rizomi

Si può acquistare la sola pianta in vaso da vivaio o abbinata ad un vaso in terracotta grigio e verde con motivo a rilievo.

Sanseveria Trifasciata

35.0065.00
La pianta di Sanseveria trifasciata “Laurentii” è una pianta esotica originaria dell’Africa ed Asia tropicali, appartenente alla famiglia delle Agavaceae, è conosciuta comunemente come “lingua di suocera”. Pianta sempreverde dalle lunghe foglie erette, lucenti e carnose, variegate con strisce giallo intenso lungo i margini. Facile da coltivare per il suo valore ornamentale, da allevare in serra o in appartamento, in quanto non sopporta temperature inferiori ai +10°C. Predilige un ambiente caldo e luminoso, anche a pieno sole e si adatta bene a zone poco luminose. Gradisce un terriccio ben drenato che non deve essere mai troppo bagnato. Alla fine degli anni ’80, la NASA effettuò una ricerca per comprendere quali fossero le piante maggiormente utili, al fine di rendere il più puro possibile l’ambiente interno alle stazioni spaziali. Secondo una lista compilata dall’ente spaziale americano, questa pianta risulta in grado di migliorare la qualità dell’aria che respiriamo e limitare l’inquinamento domestico. Una delle più efficaci nel depurare l’aria, filtra e rende inoffensiva la formaldeide presente nei prodotti per la pulizia, per la cura personale e nella carta igienica.
  • Famiglia: Agavaceae
  • Provenienza: Africa, Asia tropicali
  • Luce: molta luce, pieno sole
  • Temperatura minima: 10 °C
  • Annaffiatura: aspettare che la terra sia asciutta
  • Terreno: morbido e drenante, in vaso terriccio universale, sul fondo del vaso argilla espansa per favorire il drenaggio
  • Concimazione: 1 volta al mese somministrare del concime liquido per cactacee
  • Riproduzione: talea, divisione cespi

Si può acquistare la sola pianta in vaso da vivaio o abbinata ad un vaso in terracotta anticato.

Orchidea Phalenopsis

25.0040.00

Phalenopsis:La pianta di Orchidea Phalaenopsis “Bianca” è originaria dell’Asia orientale e delle isole del Sud Pacifico, conosciuta anche come “orchidea farfalla” per la forma del fiore. Predilige luoghi luminosi, ma non la luce diretta. La temperatura non deve scendere al di sotto dei 19°C e non deve superare i 25-26°C. Le annaffiature devono essere regolari una volta la settimana, con acqua demineralizzata, da evitare è il ristagno dell’acqua all’interno dell’eventuale coprivaso, in quanto potrebbe dare origine a malattie fungine dannose per la pianta. Le concimazioni devono essere regolari da Marzo ad Ottobre.

Si può acquistare la sola pianta in vaso da vivaio o abbinata ad un vaso in terracotta verde con effetto crosta.

Echeveria Iliacina

28.0053.00

La pianta di Echeveria lilacina è una pianta succulenta che appartiene alla famiglia delle Crassulaceae ed è originaria dell’America centrale e Messico. Produce foglie piatte e carnose disposte a rosetta, di colore grigio-azzurro, con riflessi violacei chiari (da qui il nome “lilacina”), i fusti si ramificano producendo nuove piantine che possono essere staccate dalla pianta madre. Fiori campanulati rossi con margini gialli. Predilige un terreno ben drenato e posizionata in casa va esposta in piena luce, mentre all’aperto ama l’aria fresca dell’estate. Mai bagnare le foglie per evitare ristagni d’acqua. Concimare con prodotti specifici per piante grasse.

  • Famiglia: Crassulaceae
  • Provenienza: America centrale, Messico
  • Luce: molta luce, anche pieno sole
  • Temperatura minima: 10 °C
  • Annaffiatura: aspettare che la terra sia asciutta, evitando i ristagni idrici
  • Terreno: morbido e drenante, in vaso terriccio per cactus e piante grasse, sul fondo argilla espansa
  • Concimazione: 1 volta al mese somministrare del concime liquido per piante grasse
  • Riproduzione: talea, seme, polloni

Si può acquistare la sola pianta in vaso da vivaio o abbinata ad una ciotola in pietra bianca con effetto cemento.